Jump to content

vincenzo

Members
  • Content Count

    3
  • Joined

  • Last visited

About vincenzo

  • Rank
    Candidate
  1. Siccome non ho avuto nessuna risposta da Skywalker,precedentemente, ribadisco il problema. Uso Vista 32 e Kav 7. Dopo l'installazione del S.P.1 , ho avuto un blocco permanente della scansione al 42%. I suggerimenti tecnici proposti (togliere la spunta qui, disabilitare quella funzione là, andare in modalità provvisoria) si sono rivelati dei palliativi che non hanno risolto nulla. E’ stato dimostrato proprio da Skywalker sul forum che la vera causa del bug consiste in un windows update e precisamente nella cartella “cbshandler”: 03/06/2008 23.12.48 File: C:\Windows\SoftwareDistribution\Download\40f104edd8fff18ebca7c9e5389c3391\cbshandler\state ok iSwift Il rimedio proposto da Skywalker è stato quello di cancellare temporaneamente la cartella di file cbschandler per permettere a Kav di completare la scansione. Skywalker ha anche aggiunto che la cancellazione è temporanea e che windows ricrea la parte mancante. Ora, il problema serio è questo: la cartella cbschandler è parte integrante del Service Pack 1. L’ho potuto ricostruire sovrapponendo la cronologia della creazione della cartella cbschandler e la cronologia dell’installazione del S.P.1. Quindi ,Skywalker sostiene che occorre cancellare una parte del S.P.1 per far funzionare Kaspersky. Cioè, per coprire un bug di kaspersky bisogna modificare un aggiornamento fondamentale come il S.P.1! Che sia un probabile bug di kaspersky lo dimostra il fatto che nel frattempo ho disinstallato Kav e ho installato Norton antivirus, il quale ha eseguito una regolare scansione. Non è neppure un caso che ci siano stati altri utenti che hanno avuto il problema del blocco della scansione antivirus). Attendo una cortese risposta.
  2. A Skywalker. Oltre a me, ci sono stati altri utenti che hanno posto il problema del blocco della scansione antivirus. I suggerimenti tecnici proposti (togliere la spunta qui, disabilitare quella funzione là) si sono rivelati dei palliativi che non hanno risolto nulla. E’ stato dimostrato proprio da Skywalker sul forum che la vera causa del bug consiste in un windows update e precisamente nella cartella “cbshandler”: 03/06/2008 23.12.48 File: C:\Windows\SoftwareDistribution\Download\40f104edd8fff18ebca7c9e5389c3391\cbshandler\state ok iSwift Il rimedio proposto da Skywalker è quello di cancellare temporaneamente la cartella di file cbschandler per permettere a Kav di completare la scansione. Skywalker ha anche aggiunto che la cancellazione è temporanea e che windows ricrea la parte mancante. Ora, il problema serio è questo: la cartella cbschandler è parte integrante del Service Pack 1. L’ho potuto ricostruire sovrapponendo la cronologia della creazione della cartella cbschandler e la cronologia dell’installazione del S.P.1. Quindi ,Skywalker sostiene che occorre cancellare una parte del S.P.1 per far funzionare Kaspersky. Cioè, per coprire un bug di kaspersky bisogna modificare un aggiornamento fondamentale come il S.P.1! Che sia un evidente bug di kaspersky lo dimostra il fatto che nel frattempo ho disinstallato Kav e ho installato Norton antivirus, il quale ha eseguito una regolare scansione rilevando la presenza sospetta di un cookie. (Allego risultati scansione Norton). A questo punto, io cosa faccio? Sono costretto ad acquistare un altro antivirus, perché è chiaro che il Service Pack 1 non lo tocco. Non mi sembra corretto.
  3. Uso Vista 32. Ho appena acquistato il cd di Kav 7. Ho scaricato l'aggiornamento 7.0.1.325 e da qualche giorno continua a comparire con una certa insistenza la finestra della difesa proattiva, in basso sulla dx del destkop. Ho provato a selezionare una per volta tutte le opzioni, ma la situazione non cambia. Qualcuno mi spiega il perchè? Grazie.
×
×
  • Create New...

Important Information

We use cookies to make your experience of our websites better. By using and further navigating this website you accept this. Detailed information about the use of cookies on this website is available by clicking on more information.