Jump to content

beppuccio

Members
  • Content Count

    51
  • Joined

  • Last visited

About beppuccio

  • Rank
    Candidate
  1. Ciao, ho un pc con KAV 18.0.0.405(k). Utilizzo diversi software di controllo remoto per il mio lavoro ed ogni volta che scarico un aggiornamento del sw in questione (ad esempio Dameware mini remote control) l'antivirus prende il controllo di tutto e non mi lascia più accedere a niente fino a quando non ha terminato. Ho messo già alcune esclusioni puntuali per evitare controlli su questa tipologia di eseguibili, ma sarebbe possibile escludere del tutto la famiglia di prodotti "Controllo Remoto" ? Grazie.
  2. Grazie per la risposta @SHaZer, il mio timore era quello di un calo prestazionale per i pc XP, anche se è previsto (finalmente) il rollback di queste macchine. Ma l'ultima release dell'endpoint 10 non è la 10.3 ?
  3. Buonasera a tutti, la mia azienda presto deciderà di ritornare a Kaspersky con la soluzione Security Center, per la protezione di circa 1000 tra client e server. Volevo chiedervi se l'ultima versione del SC supporta ancora il plugin per il KAV 6.0.4.1611 da installare su vecchi client Windows XP purtroppo ancora installati, anche se prossimamente saranno in fase di sostituzione. Tramite il plugin le licenze attuali verranno ancora distribuite ai client KAV 6.0.4.1611 ? Grazie mille per le delucidazioni..... finalmente si ritorna a CASA !!
  4. Buonasera a tutti, la mia azienda presto deciderà di ritornare a Kaspersky con la soluzione Security Center, per la protezione di circa 1000 tra client e server. Volevo chiedervi se l'ultima versione del SC supporta ancora il plugin per il KAV 6.0.4.1611 da installare su vecchi client Windows XP purtroppo ancora installati, anche se prossimamente saranno in fase di sostituzione. Tramite il plugin le licenze attuali verranno ancora distribuite ai client KAV 6.0.4.1611 ? Grazie mille per le delucidazioni..... finalmente si ritorna a CASA !!
  5. WOW !!!! It works like a charm !!!! Thank you very much to all for your reply, very helpful. KSC rules !!!
  6. Hi, in my network i use KSC10 also for install softwares & patch made by my department. This time i create a new task that uninstall a software and reboots the machine. After reboot, i have to install a new software (this new software must be installed only after the old sw is removed and pc is rebooted). Now, i have this question for you: I want to create two task. The first task launch the uninstall procedure and reboots the pc. When the task is finished (and the task result is OK) then KSC launch the second task (new software install). Is it possible, for each pc included in this task, start the SECOND task only if the FIRST task is finished without errors ? How ? Thank you very much in advance. Regards. Beppe
  7. Buongiorno a tutti, su alcuni client dotati di KES 10.2.1.23 (con network agent 10.1.249 e KSC 10.1.249) sto incontrando questo tipo di errore. Lato KSC l'errore riportato è "Non tutti i componenti sono stati aggiornati" ed in particolare viene segnalato errore di aggiornamento del componente KLAVA. Sul forum internazionale viene suggerito di disinstallare e reinstallare il KES, vorrei chiedervi se ci sono delle soluzioni alternative. Grazie infinite.
  8. Ciao a tutti, ho un problema di backup su un server di Exchange (protetto da Kav 6.0.4.1611) in quanto con l'antivirus abilitato le operazioni di backup solo estremamente lente. Ho già messo sotto esclusione l'agente di Symantec Backup Exec per Exchange (%PROGRAMFILES%\SYMANTEC\BACKUP EXEC\RAWS\beremote.exe) ma questo risolve solo parzialmente il problema. Dopo avere fatto un test con il motore di KAV disabilitato ho notato un notevole incremento di velocità. Nella KB di Symantec viene consigliato di applicare i comandi pre e post processo per disabilitare e riabilitare l'antivirus prima e dopo il ciclo di backup. Siccome la disabilitazione del mio KAV 6.0.4.1611 è protetta da password, come posso fare ? Grazie infinite, ciao.
  9. Ok, allora vada per la soluzione 2). Grazie sia a Mastropizza che a Shazer. Buon lavoro, ciao.
  10. Salve a tutti, nella infrastruttura che gestisco attualmente ho in produzione KSC 10.1.249 patch C su server WIN 2008r2 dedicato e vorrei migrare alla 10.2.434 sul medesimo server. Vorrei sapere se è più conveniente una di queste due opzioni: 1) Previo backup/snapshot della vm del server, installo "on the top" la nuova versione del security center in versione LITE (=senza il motore di SQL già operante) ed in caso di problemi e/o errori posso tornare indietro in tutta tranquillità. 2) Previo backup/snapshot della vm del server, eseguo un export delle impostazioni del KSC, disinstallo totalmente il KSC 10.1.249, installo 10.2.434 FULL e faccio un restore delle impostazioni di KSC. Quale delle due soluzioni è secondo voi la migliore ? Ci sono altre strade da intraprendere migliori di queste ? Grazie.
  11. Salve a tutti, ho recentemente aggiornato il SC 10.1.249 e le consolle remote ad esso collegato con la patch C. Per quanto riguarda il network agent (attualmente a, è previsto il rilascio della autopatch tramite gli aggiornamenti delle applicazioni? In caso contrario come è meglio comportarsi per distribuirla nel migliore dei modi ? Grazie infinite.
  12. Perfetto, quindi non mi resta che attendere l'upgrade. Grazie infinite.
  13. Buongiorno a tutti, qualche settimana fa sono stati rilasciati alcuni aggiornamenti relativi a: KSC 10.1.249 - patch "b" (server, consolle, network agent) e KES 10.2.1.23 - security fix 2 (fix vulnerabilità Heartbleed). Vorrei sapere se questi aggiornamenti vengono scaricati e distribuiti automaticamente dal SC oppure se si tratta di un aggiornamento particolare da applicare e distribuire tramite task. Mi aspetto qualcosa di automatico per il motore KES mentre la "rottura di scatole" potrebbe essere quella di ridistribuire un aggiornamento per il network agent su una rete come la mia piuttosto popolata (800+ client). :dash1: Ma una volta con la vecchia consolle 8.xx gli aggiornamenti del server non venivano scaricati ed implementati automaticamente? Grazie !
  14. Ciao e grazie, @mastropizza. Avevo già valutato questa opzione ma l'avevo scartata per evitare di installare un'altro SC sul server di produzione presso la sede distaccata, che peraltro risente già di alcuni "acciacchi" che non sto a spiegarti. Leggendo questo link mi pare di capire a grandi linee il concetto di Administration Server Virtuale, anche se poi non viene spiegato proprio nel dettaglio. Spulciando nella KB leggo che è possibile assegnare ad una macchina in vpn (nel mio caso il server del Domain Controller) il ruolo di "Update Agent". Tale ruolo permetterebbe di creare un repository locale per le firme e gli aggiornamenti ed i client che faranno parte del server virtuale continueranno a comunicare con il SC centrale ma le firme andranno a pescarle dall' Update Agent, riducendo sensibilmente il traffico sulla vpn. Questo è quello che vorrei, ma non so esattamente come implementarlo. Inoltre vorrei capire se si può fare tutto da consolle oppure si deve reinstallare qualcosa in locale sui vari client della sede esterna. Grazie ancora.
×
×
  • Create New...

Important Information

We use cookies to make your experience of our websites better. By using and further navigating this website you accept this. Detailed information about the use of cookies on this website is available by clicking on more information.