Jump to content

skywalker

KL Italy
  • Content Count

    4,435
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by skywalker

  1. Ciao a tutti gli amici vecchi e nuovi. E' un vero peccato che l'occasione per fare capolino qui dopo tanto tempo sia dettata dalla necessità di parare un "colpo basso". Cionondimeno, torno con piacere. Qui si stanno maldestramente strumentalizzando delle informazioni risalenti a più di 3 anni fa (26 gennaio 2008), quindi inattuali, nonché frammentarie e opinabili, dato che chi le postava era a quell'epoca un utente dei prodotti Kaspersky, il quale cercava di raccogliere informazioni come meglio poteva, non facendo parte dell'azienda. Volendo citare un post altrettanto obsoleto, forse sarebbe stato più opportuno - ma assai meno comodo per chi vuol fare un certo tipo di gioco (a buon intenditor...) - citare un mio intervento successivo, nel quale, essendo riuscito finalmente a contattare un support engineer di Kaspersky Lab e a raccogliere delle informazioni meno nebulose di quelle che fino ad allora erano state scambiate nel forum, condividevo con tutti gli altri utenti quanto avevo appreso. Chi avrà la pazienza di leggere quel post, a mero titolo di cronaca, noterà che al punto 6 si escludeva categoricamente la liceità dello scorporamento delle licenze, cosa che da allora in poi fu ben chiara a ciascuno. Veniamo ai giorni nostri, con buona pace di tutti. Oggi, per vostra fortuna, avete come referente Cristiano, non un utente più o meno skillato, ma un validissimo dipendente di Kaspersky Lab, che può fornirvi notizie certe ed ufficiali sui nostri prodotti. Immagino che a qualcuno certe policy possano star strette, ma metterle in discussione soltanto per poter giustificare dei comportamenti non proprio cristallini, è indice di scarsa correttezza. Grazie skywalker redivivo
  2. Ciao, Giovanni20, potresti fornirmi in privato il numero di riferimento della tua richiesta di assistenza (SRF ...)? Cerco di contattare uno dei ragazzi del supporto tecnico per vedere cosa è successo e perché non ti abbiano risposto... grazie!
  3. Ciao! Dopo una lunga e ininterrotta assenza, torno con gioia a fare capolino qui sul forum, per condividere con voi una fantastica notizia. Colgo l'occasione per ringraziare e salutare con affetto gli amici che hanno frequentato e frequentano il forum, dedicandosi con entusiasmo alla conoscenza dei prodotti Kaspersky. Pur non avendo più il tempo - ahimè - di far parte di questo affiatatissimo gruppo, mi consola l'idea che il forum sia popolato da tante persone in gamba e animate da autentica passione. Perdonatemi la digressione nostalgica, torno senz'altro alla notizia di cui vi accennavo. Mi hanno appena comunicato che dopodomani, sabato 12 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso il Temporary Store Kaspersky Lab recentemente allestito nella navata centrale della stazione ferroviaria “Termini” a Roma, sarà presente Eugene Kaspersky in carne ed ossa! Quanti di voi (fortunati!) si trovano a Roma o potranno recarvisi in quella data, avranno l’opportunità di incontrare il mitico Eugene e stringere la mano ad uno dei massimi esperti di sicurezza del pianeta, il quale è anche una persona simpaticissima, estremamente cordiale e disponibile. Tra l’altro, sarà anche un’ottima occasione per visitare il nuovo Temporary Store, il primo in tutta Europa, e magari comprare una scatola del fiammante KAV\KIS 2010 facendosela autografare seduta stante da Eugene (un vero “must” per un fan che si rispetti!). In allegato troverete una copia dell’invito ufficiale. Buon Kaspersky a tutti! :bs: Invito_Temporary_Store.zip
  4. Ciao, Robyesp, inviami in privato il riferimento (SRF ...) della tua richiesta.
  5. Ciao McDen, potresti segnalarmi in privato il numero di riferimento (SRF...) della tua richiesta di assistenza? Vedo se riesco a contattare qualcuno del supporto e ti faccio sapere...
  6. Ciao a tutti. Purtroppo, come avviene immancabilmente in certi frangenti, il caso dell'attacco mosso al sito di Kaspersky Lab è stato gonfiato ad arte dai soliti "opinion leader" prezzolati, che sperano così di spingere sul mercato quei prodotti che altrimenti risulterebbero penalizzati nel confronto diretto con il software Kaspersky. La disinformazione, si sa, nell'era della comunicazione globale è uno dei principali strumenti di potere. Se volessimo fare lo stesso gioco di certa gente, potremmo parlare diffusamente degli attacchi portati a segno nello stesso periodo e con la medesima tecnica ("SQL injection") ai danni di altrettanti colossi dell'Information Security, ma questo genere di pubblicità non ci interessa. Chi ha voglia e tempo potrà trovare da sé in rete tutte le informazioni necessarie. Detto ciò, cerchiamo di mettere le carte in tavola, stando ai fatti e tralasciando le chiacchiere. L'attacco è avvenuto, nessuno lo nega e sarebbe ridicolo, oltre che scarsamente professionale, nascondersi dietro a un dito. L'attacco tuttavia, limitato ad una singola sezione del sito statunitense di Kaspersky Lab, non ha comportato né il furto né la manomissione di dati sensibili ed è stato neutralizzato nell'arco di pochi minuti. Soprattutto, bisogna sfatare l'opinione secondo la quale l'episodio getterebbe una cattiva luce sull'affidabilità dei prodotti Kaspersky. Il sito web non ha nulla a che fare con il software che gira sulle vostre macchine, il quale è sicuro più che mai.
  7. Ciao a tutti, vedo che si sta facendo un po' di confusione. Per _peppe_: 1) Le infezioni rappresentano soltanto una categoria di problemi. Il forum è dedicato a risolvere tutte le altre tipologie di problemi che possono verificarsi nell'uso del software Kaspersky (impostazioni, eventuali malfunzionamenti ecc.). 2) Per rivolgersi all'assistenza occorre aprire un ticket partendo da questo indirizzo. N.B.: non inviate mai una richiesta di assistenza che contenga soltanto l'allegato e nessun testo. Qualunque sia il problema, questo va descritto dettagliatamente nel testo della richiesta. 3) Un file che si comporta come un trojan non è necessariamente un trojan. Un conto sono i rilevamenti di tipo comportamentale e un altro sono i rilevamenti effettuati sulla base delle firme virali. Se hai fondati motivi per ritenere che il file in questione sia un virus, invialo, come correttamente suggerito da malone, all'indirizzo newvirus@kaspersky.com. Per farlo, procedi nel seguente modo: a. Inserisci il file sospetto in un archivio compresso (.zip, .rar o simili) protetto da password (scegline una qualsiasi oppure ricorri alla parola virus). b. Crea una nuova e-mail con il tuo programma di posta e allega l'archivio creato in precedenza. Nell'oggetto o nel corpo del testo dell'e-mail, indica la password di accesso all'archivio protetto. Nell'oggetto inserisci la dicitura "Possible infected file" c. Invia l'e-mail all'indirizzo newvirus@kaspersky.com. Per Jen@: A proposito di chi vuol mettersi in mostra, faresti meglio ad assumere un atteggiamento meno aggressivo verso gli altri utenti, soprattutto quando qualcuno ti fa un'osservazione corretta. Virus Total non è altro che un meta engine che si limita a sottoporre il file a un certo numero di programmi anti-virus. Il problema è che i "blasonati SW per la sicurezza", come ogni altro software anti-virale del mondo, sono tutti esposti a falsi positivi, senza contare il fatto che ci si può benissimo imbattere in un virus che non sia stato ancora rilevato da nessuno dei prodotti presenti sul mercato. Diversamente, gli esemplari inviati all'indirizzo newvirus@kaspersky.com, vengono presi in esame dagli analisti di Kaspersky Lab, cioè da coloro che si occupano di scoprire i virus ed elaborare le definizioni necessarie per neutralizzarli.
  8. Pare che a qualcuno piaccia soffiare sul fuoco (a buon intenditor...). È stata fornita una spiegazione abbastanza chiara ed esaustiva della scelta operata in merito al forum "Problemi virali". Chi volesse ulteriori chiarimenti, mi scriva in privato.
  9. Ciao, linus.e.gio. Nella vasta gamma dei problemi informatici, l'infezione da virus è forse l'unico caso in cui le soluzioni siano uniche e non replicabili. Il motivo è che non esiste un quadro infettivo perfettamente identico a un altro, in quanto il malware interagisce con l'ambiente operativo dell'utente generando scenari diversi da un computer all'altro. Pertanto, la funzione esemplificativa che rivendichi per il forum appena chiuso, non è attuabile. Il moderatore, chiunque egli/ella sia, non può stazionare 24 ore al giorno sul forum (perché ha un lavoro, una vita, una famiglia ecc.) e quindi non può evitare, pur con tutta la buona volontà, che qualche utente meno smaliziato o meno competente di altri finisca per attuare una soluzione inappropriata suggeritagli da qualcuno che non sia sufficientemente esperto. Il forum di Kaspersky Lab, pur essendo un forum moderato, rimane fondamentalmente un inter-user forum, ovvero un forum destinato allo scambio di informazioni e/o soluzioni tra gli utenti dei prodotti Kaspersky. La disinfezione, lo ripeto ancora una volta, non può essere affidata a chiunque. Ovviamente nel forum ci sarebbero degli utenti in grado di dare suggerimenti in merito, ma purtroppo ci sono altrettanti utenti che si improvvisano suggeritori, avventurandosi in procedure che non conoscono a sufficienza. Non essendo possibile per ragioni di tempo controllare e verificare ogni singola soluzione proposta dagli utenti, ritengo che assegnare i casi di infezione a un servizio di assistenza qualificata sia una scelta professionalmente seria e un motivo in più di sicurezza per gli utenti infetti.
  10. Mi associo volentieri anch'io al benvenuto a robertofierro. Rispondo alla domanda di Onurb: la disinfezione di un computer è un'operazione piuttosto complessa, che richiede conoscenze specifiche e una lunga esperienza nel settore. Più di una volta, nel forum dedicato alle infezioni virali, si sono letti interventi non proprio impeccabili, nei quali venivano suggerite procedure inappropriate, magari copiate e incollate da altri forum senza neppure verificarne la validità. Ecco perché abbiamo deciso di indirizzare direttamente all'assistenza tecnica i casi di infezione, come si può leggere nel nuovo regolamento.
  11. Ciao, realkenshi, mi dispiace per te, ma devo dare ragione al servizio di supporto, che ho consultato in merito al tuo caso. Troverai maggiori dettagli nel messaggio privato che ti ho inviato.
  12. Ciao, realkenshi, potresti fornirmi in privato il numero della tua richiesta di assistenza (SRF ....)? Provo a contattare qualcuno del supporto e ti faccio sapere...
  13. Ciao, _peppe_, per avere un'idea del prezzo per 90 PC, bisognerebbe acquisire qualche dato in più, anche per stabilire quale prodotto si adatti meglio alle esigenze della struttura scolastica. Oltre ai prodotti per uso personale (KAV e KIS), infatti, Kaspersky Lab commercializza una serie di prodotti Corporate, pensati per le reti di computer di una certa complessità, che garantiscono una protezione adeguata sia per i client sia per i server (file server, server di posta ecc.). I prodotti corporate sono corredati tra l'altro di un tool di amministrazione centralizzata (Administration Kit) che consente di gestire da remoto tutte le postazioni client. Kaspersky Lab ha un programma Educational con prezzi vantaggiosi per le scuole. Puoi dire al tuo vicepreside di contattare direttamente l'indirizzo sales.corporate@it.kaspersky.com, spiegando quali sono le sue esigenze, come è strutturata la rete scolastica ecc.
  14. Prova a impostare il tipo di avvio del servizio "Host di periferiche Plug and Play universali" su Automatico. Applica, dai Ok e riavvia.
  15. È un file di sistema che contiene le informazioni sui percorsi dei driver e dei relativi file .inf. Se cancellato, viene automaticamente ricreato da Windows.
  16. Ciao a tutti, ho contattato l'assistenza tecnica e pare che il problema sia dovuto a un driver, netlock.sys. Provate a disinstallare il software Acer LANScope e riavviate la macchina. fatemi sapere se l'operazione ha avuto esito positivo.
  17. Ciao, non è normale che il filtro NDIS non compaia nelle proprietà di rete. Rimuovi il prodotto con il KAVremover e reinstalla.
  18. Continuerà a segnalarti i tentativi di accesso, ma è normale che sia così.
  19. Solitamente gli elenchi dei correttivi vengono distribuiti soltanto al personale di KL, quindi non saprei dirti di più.
  20. Ciao, nelle note di rilascio leggiamo soltanto le novità presenti nella nuova release. Tuttavia, trattandosi di una Critical Fix, la build 8.0.0.506 contiene anche un certo numero di correzioni che risolvono dei bug riscontrati nella 8.0.0.454. Leggendo soltanto la lista delle novità, poche in effetti, si potrebbe pensare che non valga la pena di effettuare l'upgrade dalla 8.0.0.454 alla 8.0.0.506, in realtà il prodotto porta con sé molte migliorie.
  21. Ciao, non preoccuparti, è normale che vari file di sistema tentino di accedere, per varie ragioni, ai componenti del software Kaspersky. In particolar modo il processo svchost.exe (host process for windows services), che si occupa della gestione dei servizi di Windows e quindi genera istanze multiple costantemente in esecuzione. L'Auto-Difesa protegge i file e le chiavi di registro del software Kaspersky da qualunque accesso effettuato da processi esterni, compresi quelli del sistema operativo e dunque segnala nei Rapporti qualunque tentativo di lettura o modifica intercettato e bloccato.
  22. Ciao, tutto ok Sono d'accordo sullo smanettamento, ma anche risolvendo con la disinstallazione di alcuni moduli, comunque è bene inviare tutti i riscontri possibili a KL, in modo che si possa trovare una soluzione a monte e rendere la vita più semplice a tutti, smanettoni e non. In simili frangenti i file di traccia e soprattutto i file di dump sono l'unico mezzo che gli sviluppatori abbiano per circoscrivere e risolvere il problema in tempi rapidi.
  23. Ciao a tutti, la cosa migliore che possiate fare per questo genere di problemi, è aprire un ticket presso l'assistenza e allegare contestualmente alla richiesta un file di dump della memoria, i file di traccia generati dal software Kaspersky e un log di GetSystemInfo. Soltanto così sarà possibile giungere a una risoulzione rapida e valida per il maggior numero possibile di utenti. Attenzione al filtro NDIS, non in tutte le configurazioni può essere disinstallato a cuor leggero, pena la perdita della capacità di filtraggio dei pacchetti di rete, con la conseguente invalidazione del firewall e del sistema di prevenzione delle intrusioni.
  24. Un termine un po' "forte", dici? Io trovo invece che sia una definizione più che appropriata per chi designi senza mezzi termini come "il peggior virus finora incontrato" un rinomato prodotto per la sicurezza personale al quale, te lo ricordo qualora te ne fossi dimenticato, lavorano alacremente migliaia di seri professionisti dell'IT, che meriterebbero certamente un po' più di rispetto da parte tua. Dici bene, questa è la tua esperienza personale, allora non presentarla - come hai fatto nel tuo primo post - al pari di una verità assoluta. P. S.: il ticket avresti potuto inoltrarlo da qualunque altro computer.
×
×
  • Create New...

Important Information

We use cookies to make your experience of our websites better. By using and further navigating this website you accept this. Detailed information about the use of cookies on this website is available by clicking on more information.